Candy – Under The Weather

Vieri Giuliano Santucci per TRISTE©

L’Inverno non lo fa tanto il freddo, quanto le giornate uggiose.

O almeno questo è quello che ho nella mente quando immagino questa stagione in città: le giornate, soprattutto quelle festive, dominate dalla pioggia e dall’umidità.

E la tentazione di rimanere in camera sotto le coperte.

Se anche voi siete pervasi da questa forte “accidia” invernale e le previsioni del tempo diventano anche previsioni del vostro umore, la nuova release del cantautore australiano Calum Newton sarà la vostra perfetta colonna sonora.

Under The Weather è il nuovo album targato Candy,  quarta uscita solista per il musicista di Melbourne che ancora una volta mostra la sua bravura con 10 pezzi di ottimo bedroom pop dalle aperture dreamy (Apartment in The City) ma con una significativa presenza ritmica che spesso richiama band come i Beach Fossils.

Se l’atmosfera generale è quella malinconica, adatta a queste prime giornate invernali, la musica di Calum Newton ha sempre, sottotraccia, una linea “luminosa” capace di arrivare, pezzo dopo pezzo, e sedimentarsi in chi ascolta.

Certo non mancano momenti più cupi, come la bellissima The No Sleep Lullaby, che tanto ricordano la produzione di Elvis Depressedly, altro progetto a noi caro. Certo è che le linee di basso di un pezzo come Destroy My Body o come Parted Ways, mostrano anche altre influenze nella produzione di Newton, che arrivano a spaziare sino al post-punk.

Non preoccupatevi quindi se la pigrizia vi assale: con la giusta colonna sonora potrete ancora di più crogiolarvi nel letto e guardare la pioggia fuori dalla finestra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...