Weary – Feeling Things

Vieri Giuliano Santucci per TRISTE©

Se c’è una cosa che ho sempre amato e continuo ad amare è ascoltare la radio.

Anche se purtroppo il palinsesto musicale della maggior parte delle stazioni italiane non è certo dei migliori, ci sono un sacco di trasmissioni che mi hanno accompagnato negli anni, e alcune continuano ancora a farlo.

E non parlo solo di “Tutto il calcio minuto per minuto”.

Continua a leggere

Annunci

Lavender Child – Reflections

Peppe Trotta per TRISTE©

Un altro anno è appena finito, e come sempre è stato tempo di consuntivi e buoni propositi, che spesso saranno regolarmente disattesi.

Quel che di certo non si riesce ad evitare é continuare a chiedersi in cosa ci siamo migliorati e cosa ancora dobbiamo limare per sentirci infine soddisfatti di noi stessi.

Continua a leggere

Welfare – Silent Other

Vieri Giuliano Santucci per TRISTE©

Da qualche anno ormai (una decina?) ho seri problemi con le altitudini.

Diciamo che già oltre i 1200/1300 metri (a volte riesco a resiste ad altezze maggiori, ma ci sono vari “caveat”) comincio ad avere un dolore lancinante all’orecchio sinistro.

Se vi interessa, l’otorino dice che in parte è dovuto al setto nasale un po’ deviato che genera un accumulo di muco che a tali altitudini, mancando appunto pressione, comincia a spingere verso l’esterno.

Secondo i miei amici, invece, è solo una buona scusa per evitare di andare in campeggio.

Continua a leggere

Surma – Antwerpen

Sara Timpanaro per TRISTE©

Immagina di non avere elettricità e comodità come quella del tuo divano.

Immagina di non possedere una chiave di casa, e quindi di sentirti una facile preda. Immagina di non poter usare il collegamento internet, ma di pensare e dipendere dalla ciclicità del tempo che scandisce la tua giornata.

Questo che ho appena descritto non è un racconto di Quark (ma sono sulla buona strada). È un frammento di vita della tribù dei Surma, che vive in Etiopia, Africa.

Ho scoperto questa tribù grazie ad una piccola ricerca su Débora Umbelino, in arte, appunto, Surma.

Continua a leggere

Lean Year – Lean Year

Peppe Trotta per TRISTE©

A ciascuno il suo.

Ci sono amori che sbocciano quando meno te lo aspetti. Esplodono improvvisi riuscendo a sconvolgerti al punto da costringerti ad intraprendere un nuovo percorso di vita.

E poi ci sono amori mai sopiti che rifioriscono con rinnovato vigore riportandoti su tracciati persi ma mai realmente abbandonati.

Continua a leggere

Dana Gavanski – Spring Demos

Peppe Trotta per TRISTE©

Un gesto sincero, una parola di conforto al momento giusto, quando si avverte che chi abbiamo accanto ne sente la necessità.

A volte basta poco per fare molto e non occorre perdersi in complesse elucubrazioni quanto sapersi affidare alla disarmante forza della semplicità, espressa in modo diretto mantenendosi distanti da ogni inutile e artificioso orpello.

Della cristallina bellezza che si espande da simili momenti è piena la musica di Dana Gavanski.

Continua a leggere

Thanks for coming – Missing out

Sara Timpanaro per TRISTE©

Settembre come gennaio si presenta ben vestito di buoni propositi.

Le agende hanno il profumo di grandi speranze: dieta, vita tranquilla, e parole del genere senza un senso. Parole che cadono inesorabilmente nell’oblio del “poi lo faccio”, “ma si! ho ancora tempo”.

Chissà se noi siciliani siamo bravi a rimandare o più semplicemente abbiamo un senso del tempo più esteso rispetto ad altri.

Continua a leggere