Honeyglaze – Honeyglaze

Francesco Amoroso per TRISTE©

“They say you know nothing at eighteen. But there are things you know at eighteen that you will never know again.”
(Andrew O’Hagan, Mayflies)

Dubito che i giovani componenti del trio di South London Honeyglaze siano ancora diciottenni, ma questa frase, pronunciata dal protagonista del magnifico romanzo di Andrew O’Hagan, Mayflies (in italiano “Effimeri”), mi sembra riesca a contenere in sé praticamente tutto quello che c’è da dire sull’esordio di questa band di giovanissimi.
Nati in piena pandemia, gli Honeyglaze non hanno avuto molte opportunità per suonare dal vivo e sono entrati in studio privi dell’esperienza live che di solito caratterizza il percorso artistico delle band indipendenti d’oltremanica. Eppure nell’album d’esordio, omonimo -come si faceva una volta- riescono a essere coinvolgenti, energici e vitali e a sprigionare tutto il loro talento con grande sicurezza e personalità.

Continua a leggere

(Make Me a) TRISTE© Mixtape Episode 68: phoneswithchords

phoneswithchords

cut the kid will be the first album by phoneswithchords, stage name of Arthur Alligood, singer songwriter from Tennessee. He defines his debut album, which will be released on cassette on the fabulous Z Tapes on May 13th, as “songs about stuff that happened.” And Z Tapes gave us an absolutely incredible bedroom songwriter. His songs are understated and, frankly, just magnificent. Intimate, honest stories of lost love, just total heartbreakers.
Arthur Alligood aka phoneswithchords takes you to a pure beautiful homely world. All the songs on his debut album were recorded in his living room on a really old Mac computer with a cheap microphone and an even cheaper parlor guitar named Blanche.
Enough said. Just listen!

Continua a leggere

Ravagers – Badlands

Tiziano Casola per TRISTE©

Che esistano questi Ravagers lo scopro per caso tramite un post sponsorizzato.
D’istinto sento puzza di un certo garage punk nordico anni duemila ed ecco che i signori hanno tutta la mia attenzione.
Successivamente leggo su Google che la band viene da Baltimora, che ci suona qualcuno dei Biters (band glam newyorkdollica di cui ricordavo questa meraviglia), dunque niente Svezia o Norvegia, ma non fa niente, perché il senso è lo stesso.

Continua a leggere

Fontaines D.C. – Skinty Fia

Francesco Giordani e Francesco Amoroso per TRISTE©

Francesco A. Ricordo nitidamente che, nell’aprile del 2019, mi chiedesti di recuperare il promo dell’album d’esordio degli irlandesi Fontaines D.C., band già piuttosto chiacchierata e i cui primi singoli ti sembravano interessanti. Naturalmente ero anche io interessato (figuriamoci se una band con le radici e i riferimenti musicali e la provenienza dei Fontaines D.C. potesse sfuggirci…) e immediatamente ti inviai il promo di Dogrel.
Dopo qualche tempo, seduti fianco a fianco al concerto di Daniel Blumberg, mi confessasti, con il tuo solito tono serio e confidenziale, che il disco ti aveva conquistato piano piano, dopo le prime perplessità. Lo stesso era accaduto a me e te lo dissi francamente. Concordammo (è raro che non succeda su queste sonorità) che i Fontaines D.C. erano una band decisamente promettente e come Dogrel, in nuce (termine che probabilmente utilizzasti tu, visto il tuo eloquio sempre così forbito), contenesse i germi di un grande futuro, se solo la band fosse riuscita a scrollarsi di dosso gli inevitabili paragoni.
Poi è arrivato, poco più di un anno dopo, A Hero’s Death.

Continua a leggere

Seabear – In Another Life

Peppe Trotta per TRISTE©

Metti una sera a cena un gruppo di amici di vecchia data che faceva musica insieme oltre un decennio fa.
Chiacchierando si torna inevitabilmente al passato in comune e ci si chiede come sarebbe suonare insieme oggi.
Ecco all’improvviso l’idea di riprendere da dove tutto si era interrotto e ripartire alla luce delle diverse esperienze accumulate.
Nasce così il terzo album dei Seabear dopo uno iato di ben dodici anni che ha visto ciascuno dei componenti del collettivo islandese attivo nelle rispettive carriere soliste o in altri progetti condivisi.

Continua a leggere