Un 2016 TRISTE© – Canzoni per le cose che se ne vanno

un2016triste_2Anche quest’anno è agli sgoccioli, e come sempre si porta via qualcosa: cose fatte, cose non fatte, persone conosciute, cose lette, cose mangiate (soprattuto cose mangiate).

E poi, ovviamente, tante canzoni.

Continua a leggere

Annunci

Una Stagione TRISTE© – Canzoni per le giornate accorciate e per resistere alle scosse

unastagionetriste_plL’autunno è una stagione di cambiamenti: le giornate si accorciano, le temperature scendono un po’, cucino le prime zuppe, arriva la pioggia e posso aprire di nuovo delle belle bottiglie di vino rosso corposo.

E’ tutto uno scombussolamento, anche psico-fisico, che purtroppo quest’anno si è materializzato in uno scombussolamento molto reale sul territorio italiano. Troppo reale.

Continua a leggere

Un Tramonto TRISTE© – Canzoni per la seconda metà di Agosto e per i ritorni

UnTramontoTriste3 La seconda metà di Agosto è strana. In verità è proprio ora che le giornate danno il loro meglio per godersi il mare: le spiagge iniziano ad essere meno affollate, il sole meno opprimente e i tramonti più intensi.

Al tempo stesso, la seconda metà di Agosto è quella in cui la gente, chi prima chi dopo, comincia a riavviarsi verso la proprie routine, il proprio lavori, la propria città.

Non io. Io in genere mi trattengo il più possibile nei miei luoghi di origine, al mare. Ma non invidiatemi, in genere la seconda metà di Agosto è il periodo dell’anno in cui l’ansia mi sale maggiormente.

Continua a leggere

Uno Scoglio TRISTE© – Canzoni per i fondali e i tramonti estivi

Manca poco. In verità, già ci siamo. Anche se questo week-end ci sarà brutto tempo e io ovviamente ho organizzato il mio ritorno alle terre natie e al mare. Insomma, un po’ come quando lavi la macchina e poi, inevitabilmente, piove.

Però la stagione estiva sta arrivando, e io non vedo l’ora di prendere maschera e boccaglio e dimenticarmi del mondo.

UnoScoglioTRISTE
Continua a leggere

Un Pomeriggio TRISTE© – Canzoni per uscire dall’inverno e per la tosse

Quest’anno sono riuscito a fare una cosa che da tempo avevo dimenticato: ammalarmi due volte in un mese.

Quanto questo mi faccia da un lato innervosire (visto che mi sono bruciato le vacanze pasquali) e dall’altro preoccupare (per potenziali malattie ben più sofisticate di questo semplice raffreddore), ve lo lascio solo immaginare.

Finalmente però è arrivata la primavera, e forse è ora di rimettersi in sesto.

UnPomeriggioTRISTE2 Continua a leggere