Orlando Weeks – A Quickening

cover Orlando Weeks - A Quickening

Francesco Giordani per TRISTE©

Ho due distinti ricordi legati ai Maccabees.
Il primo risale al dicembre del 2009. La band di Orlando Weeks apriva allora per gli Editors al Teatro Tendastrisce di Roma (luogo dell’unico concerto italiano degli Smiths, nel 1985, mi piace ricordarlo), durante il tour di In This Light On This Evening, l’album che, complice Papillon, aveva catapultato la band di Stafford molto al di fuori della nicchia indie, in un tempo comunque decisamente più favorevole alle rock band.

Continua a leggere

Christian Lee Hutson – Beginners

Christian Lee Hutson - Beginners

Francesco Amoroso per TRISTE©

Mi piacerebbe davvero lasciarmi tutto alle spalle e scrivere, finalmente, una recensione nella quale non dovessi più parlare del lockdown.
Ma il momento giusto non sembra essere ancora arrivato.
Il ritorno a una parvenza di normalità è lento e faticoso e il (retro)pensiero che forse stavamo meglio quando stavamo peggio (almeno noi privilegiati che ci godevamo le nostre case e le nostre famiglie, senza grandi paure e, per un po’, senza il fardello di tutte le scadenze che di solito ci schiaccia anche nei momenti di ozio, meritato o rubato che sia) si insinua subdolo, rendendo il “dopo” uguale al “prima”, solo con qualche angoscia e qualche seccatura in più.

Continua a leggere

Natalie Jane Hill – Azalea

cover

Peppe Trotta per TRISTE©

Quando tutto si complica e sembra di navigare in un infinito mare di difficoltà, diventa desiderio irrefrenabile ritrovare l’amore per le cose semplici.
È la mente che chiede di confrontarsi con elementi chiari ed immediati che consentano all’animo di ritrovare serenità e al corpo di ricaricarsi per sentirsi di nuovo pronti ad affrontare le oblique traiettorie che la vita inevitabilmente riserva.
Perfetta colonna sonora  di un tale frangente è “Azalea”, disco d’esordio della giovane cantautrice americana Natalie Jane Hill.

Continua a leggere

Lacinskij – Sound[e]scaping Vol. I

lacinskij

Giulio Tomasi per TRISTE©

La DoreMillaro [Sb]Recs compie dieci anni di esistenza o sarebbe più appropriato dire di “non esistenza” in ossequio a quella compilation, “Catania non esiste”, manifesto identitario della stessa label etnea.

Per chi non avesse avuto fin qui familiarità con l’etichetta dei vari Smegma Bovary, Mapuche e Bestiame per citare solo alcuni degli artisti prodotti,  nasce grazie alla volontà e all’ostinazione belligerante di Giuseppe Schillaci, che, dopo anni di militanza in svariati progetti musicali, debutta in solo con questo “Sound​[​e​]​scaping Vol. I”.

Continua a leggere

Perfume Genius – Set My Heart On Fire Immediately

Perfume Genius - Set My Heart On Fire Immediately

Carlotta Corsi per TRISTE©

“La vita è lunga giusto per essere bravi in una sola cosa”.

È questo che dice Rust Cohle in True Detective, uno dei miei personaggi preferiti di sempre.

Un pensiero che macino in testa da anni e che piano piano ha trovato il suo modo per consumarmi, porgendomi, ovviamente, solo i lati negativi della medaglia.
La solita Carlotta insomma. Mentre gli anni passano mi accorgo come le cose diventino sempre più reali e allo stesso più sfocate: senti tanto e di più ad ogni esperienza, come una coltellata profonda o un meraviglioso tatuaggio da ricordare in ogni dettaglio. Capita di dimenticare di aver sentito qualcosa nonostante se ne percepisca una mancanza incredibile.

Continua a leggere