Iron and Wine – Ghost on Ghost – 2013

La mia memoria mi ha da sempre reso autistico agli occhi di chi mi conosce. Cioè, riesco a ricordare nomi e codici in una maniera che ricorda le doti mnemoniche di Raymond Babbitt. Ad esempio, una volta, in una famosa catena di mobili svedese (si, quella) dopo un paio di sfogliate ai cataloghi della cucina, riuscivo a ricordare nomi e codici degli articoli che avevamo deciso di acquistare, riuscendo a sbalordire la commessa che a dispetto dei suoi 5 anni passati a lavorare nello store, non ne ricordava nemmeno uno.

Detto questo, ai tempi del loro esordio, non riuscivo a distinguere Bon Iver da Iron and Wine. Shame on me. (Anche se a pensarci bene, non fa altro che confermare le mie derive autistiche).

iron and wine

Ghost on Ghost ha trovato il modo perfetto di aiutare la mia memoria ancor di più. Sebbene le carriere dei due partirono un po’ in modo simile, con un sound molto acustico e scarno, prendendo spunto dalle loro radici folk-country-blues, l’evoluzione dei due si è compiuta in modo differente.

A dimostrazione di questo, l’ultimo lavoro di Samuel Beam, sembra un po’ rappresentare un viaggio dentro i meandri della musica nera, portando alla luce sonorità soul e a tratti r’n’b come mai prima di oggi.

Una prova pregevole per il cantautore che già dal precedente Kiss Each Other Clean aveva iniziato ad aggiungere suoni diversi al proprio repertorio. A sostenere con robustezza quest’ultimo lavoro di Iron and Wine c’è un’anima che riesce a tenere legate tutte le canzoni del disco e che suggerisce come il buon vecchio Beam riesca a creare canzoni quasi senza sforzo.

Un disco da ricordare, che premierà solo chi gli concederà il tempo di metabolizzarlo. Io nel frattempo non farò mai più confusione fra lui e Bon Iver, ho scoperto che i codici dei loro dischi sono completamente diversi! Ah-Ah.

Voto 7.5. Godersi l’evoluzione di un cantautore talentuoso.

2 pensieri su “Iron and Wine – Ghost on Ghost – 2013

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...