Tomberlin – At Weddings

Vieri Giuliano Santucci per TRISTE©

Spoiler: questa review sarà un piccolo déjà vu.

Perchè anche quest’anno il numero di matrimoni di amici e parenti non è diminuito. Perchè ancora la cosa non fa altro che sottolineare il tempo che passa e aumentare il mio guardaroba.

E perchè di Sarah Beth Tomberlin e di At Weddings vi avevamo già parlato a Settembre dello scorso anno. Ma ora c’è qualcosa di più.

Sì, perchè dopo l’uscita nel 2017 per Joyful Noise Recordings la cantautrice del Kentucky ripropone il suo debutto per l’ottima Saddle Creek Records aggiungendo 3 nuove tracce alle 7 che già componevano l’album.

Potrebbe sembrare troppo poco per parlare nuovamente di questa uscita, ma vista la bellezza di questo “debutto” ci sembrava opportuno ricordarlo a tutti voi (anche se sappiamo che siete attenti).

E allora ci immergiamo di nuovo nelle atmosfere melanconiche di At Weddings, nell’introspezione continua attraverso la quale Sarah Tomberlin racconta del proprio vissuto.

Sembra retorico, ma davvero nelle canzoni a farla da protagista sono le piccole cose di tutti i giorni e le battaglie che la ragazza ha dovuto affrontare. Quelle esteriori e quelle interiori. È come se Sarah ci raccontasse della progressiva disillusione causata dalla realtà. Ma anche di come la musica possa riempire quei vuoti che piano piano si vanno a creare.

Se le atmosfere sono spesso dilatate e rarefatte (come nella bella e conclusiva February), a sostenere il bel cantato dell’artista statunitense è sempre la costruzione tipica del bedroom folk. Questo è evidente già nel pezzo che apre il disco, Any Other Way, che riporta la mente alle atmosfere di un disco che su TRISTE© tanto abbiamo apprezzato, Twosomeness, il debutto delle islandesi Pascal Pinon.

In Tornado la Tomberlin raggiunge picchi capaci di far venire la pelle d’oca anche al più freddo dei ghiacciai, ma è forse Seventeen il pezzo che più rappresenta il mood di questo bellissimo disco d’esordio.

Se già vi eravate appassionati di questa cantautrice questo sarà per voi solo un piccolo reminder, per tutti gli altri invece è una nuova occasione che questa volta davvero non siete giustificati a perdere.

Per i matrimoni invece c’è sempre tempo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...