Peace – In Love – 2013

Birmingham, città industriale protagonista della rivoluzione ottocentesca che ha investito Europa, Mondo e pure una parte di territori vicini coperti di nero carbone (Black Country), ha da sempre un legame col metallo che nasce dalle sopraccitate fabbriche e si insinua nelle corde delle chitarre dei musicisti che in quest’area hanno dato vita a band metal ed hard rock leggendarie (Black Sabbath, Led Zeppelin, Judas Priest..). Cosa hanno a che fare i Peace con suddette band? Niente, ed è proprio questo il punto. Quasi come per contrappasso, le sonorità di questa nuova band, sono l’opposto del West Midlands’ sound.

peace_in_love

Questa band potrebbe non suonare nuova alle orecchie di molti di voi, dato che ne avevamo già parlato qui, sottolineando le potenzialità e mettendoli fra i papabili vincitori del concorso BBC sound of…2013. Nel frattempo, i quattro brummies si sono dati da fare e hanno collezionato la bellezza di 15 canzoni, che per molti versi potrebbe risultare una quantità eccessiva visto che alcune di queste risultano un po’ superflue.

Però non si può negare come ci siano almeno 4-5 singoli che hanno una marcia in più: Bloodshake, coi coretti à la Klaxons; California Daze, che è tuttora la mia preferita; Wraith, col suo ritmo incalzante; e per finire una sorpresa che a differenza delle altre tre, non era stata mai anticipata all’uscita del disco, Toxic.

Ecco a voi i Peace, band che in qualche modo si pone nella stessa posizione dei Palma Violets (buona band, buon sound, niente di straordinariamente nuovo), con forse un po’ più di frecce nel proprio arco. Sono solo influenzato dall’estasi che California Daze mi dona da qualche mese a questa parte? Probabilmente si, ma non ho parlato di settimane bensì mesi..

Come diceva un tipo di Genova: “..dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior”, forse a Birmingham è arrivata una nuova primavera.

Voto 7.5. Peace and Love, ma sempre con quel fare TRISTE© che te ne fa prendere di più.

PS: notizie dell’ultim’ora confermano che in questo momento Birmingham è sotto la neve. Aspettate ancora qualche settimana prima di parlare della Nuova Primavera! Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...