Funeral For Bird – The Rain

funeralforbird_therainAlbert Brändli per TRISTE©

Alcuni dicono che la pioggia è senza scopo e altri dicono che è piena di ricordi e desideri.

Personalmente, quando piove e non ho altro da fare, ci sono un paio di cose con cui amo far scorrere il tempo: potrei scegliere di ascoltare un disco, o scendere giù al mio angusto e impolverato rifugio a strimpellare qualcosa .

E che la pioggia sia portatrice sana di solitudine non vi è alcun dubbio. Oggi ho scelto la prima opzione.

Joe Futak, in arte Funeral for Bird, è un giovanissimo polistrumentista  e cantautore “bristoliano” .

The Rain è il titolo del suo primo lavoro uscito a dicembre, ma non è l’esordio. L’album è infatti frutto di un lavoro fatto in precedenza (Trough the Dark, Luglio 2016) ma al tempo stesso è (a suo dire) il primo lavoro “completo”.

Sono serviti pochi strumenti per realizzare questo disco che a tratti ricorda le schitarrate di Jeff Buckley e a momenti le ballate malinconiche alla Devendra Bahnart (Home)

C’è da dire che l’ambientazione sembrerebbe perfetta per un titolo così: Bristol sta alla pioggia come la ricotta sta ai cannoli (lasciatemelo dire).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...