Zooey – The Drifters

zooey_thedriftersEmanuele Chiti per TRISTE©

C’è quell’annoso luogo comune che ai francesi non puoi chiedere di parlare e pensare in qualunque altra lingua che non sia quella della madrepatria.

Gli Zooey sono l’eccezione che conferma la regola.

Matthieu Beck e Marie Merlet sono due ragazzi francesi che si sono trasferiti a Londra e lì hanno dato vita al loro progetto, chiamato Zooey per l’appunto.

E se il titolo dell’album suggerisce che ci sia qualcosa nella musica del duo che va alla deriva, ad ascoltare queste undici tracce sembra che tutto scorra benissimo, placido e costante, verso un indirizzo ben preciso.

Una navigazione che si muove tra accenni Stereolab (nella produzione), Beach House (nel tono sognante dei brani) e rimandi addirittura al Bill Callahan periodo Smog (letteralmente: c’è una cover del buon Callahan, Let’s Move To The Country).

Sembra quindi essersi venuto a creare nell’esperienza di Marie e Matthieu un bel blend tra il mondo inglese e quello francese, le proprie radici portate nel loro studio di registrazione inglese per fare nascere questo piccolo viaggio cinematico che vi porterà forse alla deriva tra le sponde della Manica, ma a volte è bello perdersi senza pensare a nient’altro.

Un debutto promettente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...