Un Ferragosto TRISTE© – Canzoni per i saraghi e per i poeti

Vieri Giuliano Santucci per TRISTE©

Il tratto di costa ligure (ma al confine con le Alpi Apuane, il marmo di Carrara e la Toscana) che va da Portovenere a Tellaro è conosciuto come il golfo dei poeti.

Le calette e i piccoli borghi a strapiombo sul mare hanno visto passare, tra gli altri, Lord Byron e Shelley, D’Annunzio, Montale e Attilio Bertolucci.

Mentre la frazione de Le Grazie ha dato i natali a Giovanni Giudici.

In questo tratto di costa io sono a casa. E in questo tratto di costa passo, in genere, le estati, tra i saraghi e i polpi che si aggirano per gli scogli, sotto il sole a picco tra la montagna e il mare.

Accompagnare la splendida vista di questi luoghi con la dovuta colonna sonora è cosa necessaria. Condividere con tutti voi un po’ dei delle canzoni di cui vi abbiamo parlato negli ultimi mesi è il nostro modo per augurarvi delle buone vacanze estive.

Ovunque voi siate.

 

Annunci

One thought on “Un Ferragosto TRISTE© – Canzoni per i saraghi e per i poeti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...