Everything Everything – Arc – 2013

I neri hanno la musica nel sangue. Non c’entra niente con la recensione, ma farà sembrare meno “luogo comune” quello che dirò fra poco: è solo live che si riesce a capire la qualità di una band. Ad essere sincero, un paio di anni fa, quando vidi gli Everything Everything dal vivo non rimasi impressionato. Il live-set sembrava un po’ confusionario, le linee melodiche un po’ tutte uguali e non si riusciva a riconoscere quei suoni che su disco rendono le loro fatiche meritevoli di attenzione.

EE_Arc_Cover

Perchè su disco sono bravi e giusto per essere chiari, bisogna avere il coraggio di ammettere i propri sbagli. L’album si apre con due fuochi d’artificio: “Cough cough” e “Kemosabe” due tracce che si sviluppano su trame in stile Django Django/Klaxons e sembrano essere studiate per lustrare a specchio due incisi molto belli e da colpo di fulmine. “Torso of the week” continua sulla stessa falsariga mentre “Duet” sembra rompere (in modo interessante) un gioco che stava diventando monotono. Il tutto prosegue senza colpi di scena fino a raggiungere “Armourland”, uno dei pezzi migliori del disco, e “The peaks” che mi ricorda Merz e mostra un lato intimo/soul praticamente assente negli altri pezzi.

“Arc” è senza dubbio un buon disco, di una band che sta cercando se stessa e che ha fatto dei notevoli passi in avanti. Fare dei passi in avanti però non sempre vuol dire andare nella direzione giusta. A me gli Everything Everything ricordano molto The Killers, una band che riesce a fornire degli spunti interessanti ma che poi non riesce a supportarli a dovere (ma nonostante questo, ha successo). Detto questo, si tratta di un buon prodotto, ma mi auguro che possano raggiungere quella maturità che potrebbe consacrarli nell’olimpo dell’indie attuale. Voto: 6.5 Vi aspetto al Field Day, anche questa volta mi presenterò con la mia idea che “è solo live che si riesce a capire la qualità di una band” ma magari questa volta il risultato sarà diverso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...