Port Isla – 2013

Vi siete mai chiesti come sarebbe stato se i Fleet Foxes fossero nati a Norwich? No? beh, ad essere sinceri, non me lo sono mai chiesto nemmeno io. Ma è vero che se anzichè nascere nella industriale Seattle fossero nati nella ben più verde e nel-mezzo-del-niente Norwich, probabilmente il loro suono sarebbe stato più simile ai Port Isla.

Port_Isla_460_01

Ecco una nuova band di cui si possono apprezzare il singolo “Adventurers” (scaricabile qui al prezzo di un post su facebook e/o tweet) e le sonorità folk che ci riportano alla mente band come Mumford & Sons e Noah and The Whale (soprattutto il video in stile Wes Anderson lo-fi). I quattro ragazzi del Norfolk..mmm…aspetta Nor-folk, qua ci sta qualche gioco di parole..

Ad ogni modo, i quattro ragazzini , si presentano con un folk molto interessante e dalle armonie variegate, diciamo una piacevole sorpresa, così piacevole che alla fine ho ascoltato tutte le loro canzoni su Soundcloud e il Lunedì mattina mi sembra già migliore.

Definiamola una band per l’inizio settimana, soprattutto se fa freddo e vorreste trovarvi davanti al caldo fuoco di un camino piuttosto che in oxford street col vento che soffia forte in faccia, la neve che non sa sa se atterrare al suolo o rimanere a mezz’aria e un -2 che non ha intenzione di smuoversi.

Voto 7,5. Una band che ti scalda e ti tiene compagnia come un Lagavulin.

Un pensiero su “Port Isla – 2013

  1. Pingback: Glastonbury 2014 | Indie Sunset in Rome

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...