Field Assembly @ Casa del Popolo (Montreal, QC) – 15/07/2013

Sì, avete letto bene. Casa del Popolo. Però non ero nè in Emilia Romagna nè in Toscana a vedere questo concerto, bensì a cavallo tra il Mile End e il Plateau, i due quartieri più vivi della splendida Montreal.

A suonare è Adam Fox, il nome che si nasconde dietro Field Assembly, progetto tutto canadese di base ad Edmonton.

FieldAssembly_NarcoLa Casa del Popolo è un locale veramente bello: cafè/birreria, piccolo giardino, cibo e sala con palco per concerti molto intimi con tavolini e lume di candela.

Ad aprire il concerto è il “local” B. W. Brandes insieme a 3 musicisti, che mostrano come anche i gruppi sconoscuti (almeno per me che vengo dall’estero) qui a Montreal siano di altissimo livello.

E’ poi il turno di Field Assembly, questa sera in versione “trio”. Adam ha all’attivo due dischi che potete ascoltare su bandcamp: Broadsides and Ephemera (2009) e il nuovo, di recensitissma uscita (5 luglio) Narco.

Entrambi i dischi sono delle chicche. Un folk-pop sussurrato e delicatissimo pieno di malinconia ma mai deprimente. Una ottima voce ed uno spiccato gusto per la melodia condiscono alla perfezione un prodotto che merita sicuramente un pubblico più ampio che, però, potrebbe non tardare ad arrivare se queste sono le premesse.

Il concerto si incentra principalmente sui pezzi dell’ultimo disco: come sottolineato da una recensione riportata nello stesso sito di Field Assembly, queste sono splendide canzoni “for the end of your day. This is music that makes you hear what a sunset would sound like if it was a song.” E così la serata diventa perfetta, in una bellissima atmosfera.

E allora vi invito a dare un ascolto a questo musicista, che è un altro ottimo esempio di quanta produzione di alta qualità ci abbia saputo regalare il Canada negli ultimi anni.

Io vi saluto. Ci si vede in Italia.

Annunci

3 pensieri su “Field Assembly @ Casa del Popolo (Montreal, QC) – 15/07/2013

    • Grazie della precisazione. Purtroppo quelle erano le informazioni che ho trovato e non conoscendo bene le band non potevo sapere di preciso. Però davvero grazie, anche per aver letto con attenzione quello che abbiamo scritto.

  1. Pingback: Woods – With Light and With Love | Indie Sunset in Rome

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...