Frontperson – Frontrunner

Giulia Belluso per TRISTE©

Ed eccoci qui, le lancette un ora indietro, il primo freddo e le foglie color rame cadute per le vie della città.

Il tempo sembra essere scandito da rintocchi veloci che cambiano la temperatura e le stagioni archiviando i gelati sciolti al sole cocente e facendo spazio all’odore di rugiada e al sapore del vino.

Ed è proprio il rintocco di una percussione quello che apre il disco di debutto dei Frontperson, band canadese nata dall’incontro tra Kathryn Calder (voce e tastierista dei The New Pornographers) e Mark Andrew Hamilton (Woodpigeon).

Continua a leggere

Dana Gavanski – Spring Demos

Peppe Trotta per TRISTE©

Un gesto sincero, una parola di conforto al momento giusto, quando si avverte che chi abbiamo accanto ne sente la necessità.

A volte basta poco per fare molto e non occorre perdersi in complesse elucubrazioni quanto sapersi affidare alla disarmante forza della semplicità, espressa in modo diretto mantenendosi distanti da ogni inutile e artificioso orpello.

Della cristallina bellezza che si espande da simili momenti è piena la musica di Dana Gavanski.

Continua a leggere

Leif Vollebekk – Twin Solitude

Vieri Giuliano Santucci per TRISTE©

A mio avviso la cosa più bella del viaggiare è il mangiare i piatti tipici del posto in cui ti trovi.

Se la mia fissazione per il cibo è anche a voi ormai risaputa (in parte anche dalla mia bilancia), in questo caso è legata al fatto che, da buon Italiano, ritengo che uno dei modi migliori per comprendere a fondo la cultura di un luogo è assaggiare il cibo che la gente è solita mangiare: le tradizioni culinarie possono infatti dire molto della storia e del tessuto sociale di un certo posto.

E ovviamente anche la musica.

Continua a leggere

Yankie

Albert Brändli per TRISTE©

Sono le 02:00 del mattino e ho appena varcato la soglia di casa. Il Venerdì, dalle nostre parti, lo si dedica alle bevute in compagnia. Ad un tratto ricordo che un certo amico, solo pochi giorni fa, mi inviò un paio di tracce da ascoltare, chiedendomi di buttare giù due righe.

Sapete, non è poi così semplice quando a due passi dalla dimora in cui vivi, un vulcano erutta migliaia di tonnellate di lava incandescente, con i boati che smuovono le vetrate di casa.

Beh, io ci provo.

Yankie Continua a leggere

Braids – Flourish // Perish – 2013

Montreal (e il Canada) mi sono rimasti nel cuore dopo la mia recente visita. E benchè non sia io l’entusiasta dei due di TRISTE©, devo ammettere (ancora) di essere rimasto impressionato dalla vitalità di una città veramente splendida.

Perchè tutto questo preambolo? Perchè punto ad un finanziamento della pro-loco di Montreal. E perchè la nuova review di oggi parla del secondo disco di una band che, benchè originaria di Calgary, Alberta, è ormai da anni stabile nella capitale culturale del Canada.

Braids_FP Continua a leggere