Sweet Baboo – The Boombox Ballads

Mi ricordo quando alle elementari mi trovavo per la prima volta a fare i conti con la geometria. Le linee rette che puntavano all’infinito, le semi-rette al loro fianco e, poi, my favourites: i segmenti.

Credo sia la nozione di infinito a mandarmi nel panico, l’idea di avere tutto a disposizione, senza regole. Pensare se davvero, prima o poi, le rette arrivino a diventare semi-rette. I segmenti invece, sono splendidi, regolari, affidabili, talmente versatili che arrivano a snellirsi fino al diventare punti. Fanno diventare i propri limiti qualità, conoscono a fondo le proprietà che li contraddistinguono e, ultimo ma non meno importante, fanno di necessità virtù.

39120-the-boombox-ballads

Sweet Baboo ha appena fatto uscire un nuovo disco, ed è solo grazie a Vieri se l’ho ascoltato in questi giorni. Oggi in pausa pranzo ho rimesso per la millesima volta Got to Hang Onto You: “….all I want to do is play you all my favourite records, some of which are yours, despite my best efforts to lie…”. Una meraviglia, soprattutto quando si scopre che “That was my attempt to write a song like The Boys Are Back In Town by Thin Lizzy”, oh Stephen..

Il disco come nel caso del precedente Ships, é un gioiello pop. Stephen Black ha la capacità di creare melodie meravigliose apparentemente senza sforzare, cosi naturali che finiscono per minimizzare il suo talento. Un po’ come per Ron Sexsmith, il personaggio limita il musicista, ma alla stessa maniera, il successo che non arriva non scalfisce minimamente la qualità delle canzoni prodotte.

Dalla già citata GTHOY, si passa a Walking in the Rain, Tonight You are a Tiger, You Are Gentle, tutti brani dalle melodie irresistibili, semplici, ma meravigliose.

Sweet Baboo è un po’ come un segmento: riesce a svelarti un universo splendido usando pochi strumenti e limitandone il numero, facendo si che non siano i grandi numeri a spiazzarti ma piuttosto l’infinita grandezza del suo talento.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...