The Dodos – Carrier – 2013

Fine Agosto, ritorno dalle vacanze (anche se ho lavorato sul mio portatile quasi ogni giorno). Addio Pastis, addio Petanque, addio Cigales.

Il miglior modo per riprendersi è non pensarci, così decido di recensire un nuovo disco. Gli scaffali virtuali di iTunes offrono i nuovi lavori di King Krule e Julia Holter. Sembrano essere interessanti a giudicare da certe recensioni entusiaste, poi li ascolto e recensisco The Dodos.

Dodos-Carrier-1024x1024

Carrier è il quinto lavoro della band di San Francisco – per chi non lo sapesse è la città probabilmente più bella e vivibile degli States – formata nel 2005  e composta dal duo Meric Long (chitarra e voci) e da Logan Kroeber (batteria e percussioni).

Arriviamo subito al dunque: Carrier è un buon disco, uno di quelli in cui le capacità dei musicisti sono sempre presenti senza però farti saltare dalla sedia. O meglio, non sempre. Già, perché questo avviene in tre pezzi che spiccano sugli altri e che vanno a braccetto: Substance, Relief e Confidence. Tre titoli che sembrano suggerire una capacità autocritica al di là delle capacità umane e che quindi crediamo sia stata solo frutto del caso.

Il primo dei due è una meraviglia di intensità, sostanza (Ah-Ah) e sensibilità in cui la furia percussionistica del brano si spegne su un arpeggio metallico da “primi della classe”. Produzione eccellente. Confidence invece parte come un pezzo de The Shins, sembra essere una canzone sfuggita alle orecchie fini di Zach Braff, che avrebbe potuto usarla nella colonna sonora di Garden State (che film!), poi ad un certo punto si trasforma e sembra un pezzo dei Black Mountain. Incredibile. Il terzo riprende un po’ le atmosfere del secondo pezzo, ma è più calmo/bucolico insomma un sollievo (Ah-Ah).

Il resto dell’album è veramente ben suonato e piacevole, ma gli alti che si trovano nei tre brani succitati non vengono più toccati. Il disco perfetto per il rientro dalle vacanze, soprattutto quando pensi che alla fin fine, il suono delle cicale non è che sia così piacevole.

Voto 7. Incostante e capriccioso, ma riesce a regalare alcune perle.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...