Allie Smith – Smith Family Tree

Siete già tornati al consueto ritmo lavorativo? Avete abbandonato il mare e siete tornati in città? Spero di no. O magari sì. Dipende da voi. Io sono ancora nella mia “vacanza-lavoro” (nel senso che lavoro in vacanza, e di fatto nè lavoro nel modo che dovrei nè mi godo la vacanza. Yeah) e un po’ comincio a voler tornare a Roma. Anche se magari qualche tuffo me lo faccio ancora volentieri.

E se allora ancora avete il mare negli occhi (o nella testa), cosa c’è di meglio che un disco di una artista che se ne sta ai caraibi? Alla faccia nostra, Allie Smith e il suo Smith Family Tree.

AllieSmith_SmithFamilyTreeTranquilli, non stiamo parlando nè di salsa, nè di reggaeton e nemmeno di lambada. Perchè è vero che vive a St. Vincent and the Grenadines, ma Allie Smith è di Columbus, Ohio, così che le sue ballads hanno un sapore indie-folk a tratti marcatamente country (People Say). A riportare “in riva al mare” i componimenti della musicista americana ci pensa però l’uso (abbondante) dell’ukulele (inventato appunto sulle coste delle Hawaii).

Con l’aiuto della sua (numerosa) famiglia di musicisti, Allie ha finalmente registrato (ad Athens, Ohio) le 11 canzoni che compongono questo bel disco, alcune delle quali scritte già nel 2006. Un album dove l’indie-folk si mescola, come già detto, ad un forte retrogusto country (tra le altre mi piace sottolineare la bella Stars) e ad una spiccata ricerca della melodia.

E sarà proprio per il gusto pop delle canzoni, o forse per la presenza dell’inconfondibile ukulele, che spesso questi pezzi mi richiamano alla mente gli Allo Darlin’ di Elizabeth Morris. L’iniziale Choose You, Alright With Me e When We Will Ever Learn sono le tracce che forse più delle altre rappresentano tutta la bravura di questa musicista e della sua band: delicate ballate folk intrise di melodia.

Senza però dimenticare un lato più “movimentato” come nella già citata Stars o in One Of These Days, dove il mare dei caraibi viene sostituito dai campi dell’Ohio. Comunque in ogni sua diversa sfaccettatura, Allie mostra di avere un grande gusto e grandi capacità. Speriamo quindi di poter ascoltare presto un nuovo lavoro di questa artista.

Nel frattempo io continuerò a saltellare tra lavoro e voglia di tuffarmi nel mare. Anche se non è quello dei caraibi.

Annunci

One thought on “Allie Smith – Smith Family Tree

  1. Pingback: TRISTE© for BUNNIES #4 | RUBRICHE | IndieForBunnies

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...