Advance Base – Animal Companionship

Agnese Sbaffi per TRISTE©

Secondo M. Recalcati l’opera d’arte si confronta con ciò che si sottrae all’immagine, quindi come rappresentare l’irrappresentabile? Come raffigurare l’irraffigurabile? Come esprimere l’inesprimibile?

Perchè è ovviamente questo che cerchiamo più o meno tutti, più o meno consapevolmente. Qualcuno o qualcosa che ci traduca in pensiero e parole di senso compiuto. Una trascrizione, un riconoscimento.

Non sono io che vedo l’opera ma è lei che mi vede, è il libro che mi legge ed è il disco che mi ascolta.

Continua a leggere

Annunci

Advance Base – Nephew in the Wild

Qualche tempo fa un mio carissimo amico (nonchè assiduo lettore di TRISTE©) mi chiese una “consulenza musicale”. Lui è un autore televisivo e stava cercando un pezzo malinconico da utilizzare per un qualche momento un po’ strappalacrime di non ricordo più quale talent stesse seguendo in quel momento (scusa Luca).

Beh, di musica (soprattutto malinconica…) poteva venirmene in mente a palate, ma in quel momento, non so perchè, gli nominai un pezzo a cui tengo particolarmente: Summer Music, tratto del primo disco a nome Advance Base di Owen Ashworth.

Beh, se la televisione italiana ha avuto per un brevissimo momento una colonna sonora più interessante ringraziate Luca (e un po’ anche me).

AdvanceBase_NephewInTheWild Continua a leggere