GREY \\ WATER – LOVE EP

GREYWATER_LoveEPArrivato a questo periodo dell’anno, sistematicamente, rallento ogni mia attività: quello che normalmente farei in un’ora ne richiede tre, quello che avrei fatto in una mattinata di lavoro mi porta via due giornate.

Sarà la stanchezza accumulata, sarà la voglia di abbandonare questa città invivibile (quantomeno d’estate) e tornare a casa (al mare). Sarà il caldo. Il caldo: sembra tutto rarefatto, come in un sogno.

Ma almeno una cosa l’ho imparata: quando cercate una casa l’unica cosa che conta è che ci siano finestre che si affacciano su lati diversi così la sera potete aprirle e fare corrente.

A proposito di rarefatto e di “dreamy”, in queste serate difficili da superare ho scoperto una nuova interessante band. Loro sono i GREY \\ WATER e LOVE è il loro primissimo ep.

Il gruppo guidato dalla voce di Charlotte Lee e di base a Toronto (ah, il Canada…) affida a queste nove tracce il proprio biglietto da visita: nove pezzi che viaggiano sui binari del dream-pop/shoegaze, ma che offrono molte interessanti digressioni.

Nei due pezzi che aprono il disco, GIANT e soprattutto SUFJAN, le atmosfere cupe e la voce di Charlotte richiamano alla mente Elena Tonra e i suoi Daughter, anche se in una versione più “dilatata” e rilassata (leggi anche come “meno ansiogena”).

Sono presenti molte parti strumentali in ogni pezzo e la terza traccia, ORSUS, non è accompagnata dalla voce della cantante. La parte centrale dell’ep è invece quella in cui viene fuori tutta la componente dreamy dei GREY \\ WATER.

SOUP, ALASKA e la splendida title track, LOVE, si muovono su atmosfere rarefatte, e in alcuni casi dal gustoso sapore retrò, che ricordano quelle di una nostra scoperta di qualche tempo fa, gli Elephant di Amelia Rivas e Christian Pinchbeck.

Quello che impreziosisce ancora di più questi pezzi è l’azzeccatissimo utilizzo dei fiati, che aumentano la sensazione di lasciarsi trasportare lontano da queste sognanti melodie.

Certo questo EP non mi aiuterà a velocizzare il ritmo con cui eseguo le ultime cose che mi restano da fare prima di andare in vacanza. Ma forse riuscirà a farmi credere che in queste serate estive ci sia un piacevole venticello.

Perchè a casa mia di aria se ne muove davvero poca.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...