Chantal Acda – The Sparkle In Our Flaws

Peppe Trotta per TRISTE©

Ognuno ha o ha avuto la sua coperta di Linus. Almeno da bambini, tutti ci siamo affezionati in modo spropositato ad un oggetto, facendolo diventare un elemento capace di infondere sicurezza. Una fonte di consolazione, una sorta di coccola sempre disponibile.

Crescendo, sempre più spesso, continuiamo a sentire la necessità di avere uno o più rifugi in cui tornare quando avvertiamo il bisogno di quiete, di distacco dallo stress che la vita quotidiana sa infondere a larghe mani.

Uno dei miei rimedi preferiti è e rimarrà sempre la musica, universo infinito nel quale trovare serenità.

ChantalAcda_TheSparkleInOurFlawsSenza dubbio, una certezza in tal senso è diventata la morbida voce vellutata di Chantal Acda. La prolifica cantautrice olandese torna pubblicando il suo secondo album solista, confermando la sua grande capacità di scrivere canzoni che si imprimono nella memoria con immediatezza e che difficilmente si possono dimenticare.

Registrato a Portland, negli studi di Peter Broderick, The Sparkle In Our Flaws è  composto da otto brani, ognuno dei quali è un racconto che ha nel canto intimista di Chantal l’elemento imprescindibile, sostenuto da dolci e fragili melodie, che sempre più vengono completate da preziosi e equilibrati arrangiamenti.

Ci si ritrova incantati dal dialogo tra banjo e tromba nella parte conclusiva di The other way,  così come totalmente avvolgente è il suono degli archi che scandisce il fluire della title track ed irresistibile il pulsare sommesso delle percussioni  della conclusiva Still We Guess.

Non c’è alcuna pausa nello svolgersi del disco, nessuna caduta di tono, ogni brano è una piccola e raffinata gemma  che si somma alle altre formando un gioiello di rara e luminosa bellezza.

Una nuova oasi nella quale rifugiarsi.

Annunci

5 thoughts on “Chantal Acda – The Sparkle In Our Flaws

  1. Pingback: La vostra top 5 #2015 | Indie Sunset in Rome

  2. Pingback: Le Firme di TRISTE© – Top 5 2015 | Indie Sunset in Rome

  3. Pingback: TRISTE© #Roma – Top 10 2015 | Indie Sunset in Rome

  4. Pingback: Plantman – To The Lighthouse | Indie Sunset in Rome

  5. Pingback: Chantal Acda – Bounce Back | Indie Sunset in Rome

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...