The Heliocentrics @Roma Incontra il Mondo @Villa Ada – Roma, 02/08/2017

Emanuele Chiti per TRISTE©

Non so come mai gli Heliocentrics si chiamino così, immagino per un riferimento alla teoria che il sole sia al centro del sistema solare, ma appena lessi la prima volta il nome del gruppo li andai ad ascoltare perché sì, su di me a volte è il fatto che un nome mi piaccia o no che mi porta ad incuriosirmi di una band.

Teoria pericolosa, ma questa è un’altra storia

Continua a leggere

Benjamin Clementine @Auditorium Parco della Musica – Roma, 25/07/2017

Marica Notte per TRISTE©

D’un tratto il vento sta portando nuvole sul cielo di Roma (chissà prima dov’erano), ma sembra quasi che non ci sia del tutto la voglia di lavare questa città sporca di delusioni.

Si mescolano, al tumulto della frenesia, le note di non so bene chi, emesse dalla radio di una macchina parcheggiata in sosta vietata (dalla finestra di casa riesco a vedere buona parte della via). Ma in strada tutto è permesso: è concesso trasformare e ribaltare i permessi in divieti, il legale in illegale, il visibile in invisibile, la parola in mimo e il mimo in occhiate sfuggente.

Sulla strada porzioni di mondo abitano senza dare troppo nell’occhio. Ci sono individui che vivono solo con il cielo (con le mattine e le sere, le primavere e gli inverni) sulla testa, e forse con speranze che nutrono in realtà la consapevolezza di un presente che non ha intenzione di mutare.

Ma a volte la strada è davvero un punto di partenza per arrivare chi sa dove, e Benjamin Clementine è arrivato a Roma partendo da lontano.

Continua a leggere

Andy Shauf @Monk Club – Roma, 13/06/2017

Vieri Giuliano Santucci per TRISTE©

La numero uno della mia classifica 2016 ho potuto vederla qualche tempo fa a Bologna.

Il tour di quest’anno di Angel Olsen (terza posizione) me lo sono purtroppo perso, ma giusto qualche giorno fa ho potuto “spuntare” la mia quarta posizione, con il bellissimo live degli Whitney al Monk Club di Roma.

E la location romana, a breve giro, mi ha consegnato anche la mia seconda posizione dello scorso anno: Andy Shauf e il tour del suo bellissimo The Party.

Continua a leggere

Woods + Persian Pelican @Monk Club – Roma, 1/04/2017

Vieri Giuliano Santucci per TRISTE©

A volte faccio tanti km per il cibo (cfr. qui), a volte invece faccio molti km per la musica.

Per andare ad ascoltare artisti che, magari, difficilmente passano dall’Italia (cfr. qui e qui) o che, seppur raggiungono il nostro paese, non scendono fino alle latitudini romane (cfr. qui).

Qualche hanno fa uno di questi viaggi mi portò sulle spiaggie di Marina di Ravenna. Sabato scorso invece, finalmente, i Woods sono finalmente arrivati a Roma.

Continua a leggere

TRISTE© #Roma – Top 10 (+1) 2016

top102016_tristeromaVieri Giuliano Santucci per TRISTE©

Tra le mie varie fisime (di cui tra l’altro non vi parlo da un po’…prometto di rimediare nel futuro) quest’anno si è aggiunta quella di essere affetto, precocemente, da malattie neurodegenerative che stanno intaccando la mia memoria.

Al netto del fatto che (come al solito) probabilmente ho sbagliato diagnosi, rimangono i sintomi (come dice Woody Allen “non sono un ipocondriaco, sono un allarmista”). E questo non è il massimo quando devi fare delle liste.

Continua a leggere

Emily Jane White + Foxtails Brigade @Unplugged in Monti @Black Market – Roma, 21/11/2016

emilyjanewhite_uimVieri Giuliano Santucci per TRISTE©

Il Lunedì è un giorno strano. Molti lo odiano perchè coincide con il ritorno al lavoro/università/scuola/etc.

Io invece lo aspetto sempre con gioia: un po’ perchè sono contento del lavoro che faccio, un po’ perchè il Lunedì mette fine alla snervante immobilità della Domenica, di cui farei volentieri a meno.

Il Lunedì per me è quindi una bella giornata. Ancora di più se termina con un bel concerto.

Continua a leggere

Tom Brosseau @Unplugged in Monti @Black Market – Roma, 8/11/2016

tombrosseau_uim2016La gentilezza è una dote ormai sottovalutata. Se unita anche alla pacatezza, poi, sembra essere la cosa più distante dall’immaginario del musicista che mette faccia, musica ed ego sul palco per mostrarsi al proprio pubblico.

La gentilezza e la pacatezza sono due doti sottovalutate. Ma quando si uniscono al talento cristallino diventano un mix irresistibile.

Continua a leggere