Thee Elephant – Thee Elephant

Negli ultimi anni c’è stato un forte ritorno delle sonorità ’60s e ’70s, con una particolare attenzione per le atmosfere psichedeliche. Ora, come ricordavo in altre recensioni, io non sono propriamente un patito di psych/qualsiasicosa. Ma quando le cose sono fatte bene, vanno al di la dei gusti personali.

Per questo, anche se il disco è uscito qualche tempo fa, eccovi la nostra review sul debut di una band nostrana. Thee Elephant. Un recensione TRISTE©.

thee-elephant Continua a leggere

Cloud Nothings – Here and Nowhere Else

A qualcuno potrá sembrare strano, ritrovarsi ad ascoltare noise-indie-rock in un blog che recensisce principalmente indie-folk, ma é solo frutto della nostra schizofrenia.

Siamo due teste ed ognuna ne ha una molteplicitá pericolosa. Io sono quello a cui piace il grunge e l’elettronica; l’altro é quello che ama i Pink Floyd. Giá, perché per me la psichedelia é esistita solo nella triade californiana Grateful Dead, Love, Jefferson Airplane.

6bdc5341 Continua a leggere

Darkside – Psychic

Psychic come lo stato mentale che bisogna usare per poter mixare con successo elettronica, jazz, blues, funky e dubstep. Ma Nicolas Jaar sembra non interessarsene troppo, visto che in questo album creato in collaborazione con Dave Harrington, riesce ad immergersi in uno stato psicotico-creativo per 8 canzoni di fila senza fermarsi mai.

PIGmag-Darkside

Continua a leggere