Montero – Performer

Vieri Giuliano Santucci per TRISTE©

Essere bravi a fare molte cose, a prima vista, sembra una cosa invidiabile.

A prima vista. Perchè spesso, soprattutto in tempi in cui sempre di più si va verso l’iper-specializzazione, quello che succede è che non potendo eccellere in tutte le cose in cui si hanno delle qualità, alla fine ci si ritrova a dover fronteggiare, in ogni singolo campo, qualcuno molto più bravo di noi.

Però al bar possiamo parlare più o meno di qualsiasi cosa con tutti.

Continua a leggere

Annunci

Methyl Ethel – Everything Is Forgotten

Giulia Belluso per TRISTE©

Se una cosa è certa nella vita (no non parlo della morte) è che le cose che più ci piacciono al mondo o fanno male, o sono illegali o fanno ingrassare!

Sebbene io non sia una scienziata, so bene che alcune cose, come la nicotina, i dolci e persino l’amore riescono a riempire il nostro nucleo caudale (per intenderci la base del nostro cervello) di dopamina, che riesce così a renderci schiavi e dipendenti dalla brama di “qualsiasi” sostanza.

La droga sviluppa in noi una dipendenza e, variando a seconda delle dosi di assunzione, può agire come stimolante (se minima), come sedativo (in quantità maggiore) e come veleno tossico a tutti gli effetti, se assunta in grandi quantità.

Di certo adesso non inizierò a parlare del mio fittizio passato da tossica, tutt’al più, invece, vi dirò che la musica mi crea una vera e propria dipendenza. Soprattutto i gruppi come i Methyl Ethel che mi rendono una “tossica” bisognosa della sua dose giornaliera. Continua a leggere

Lake Ruth – Actual Entity

LakeRuth_ActualEntityFrancesco Amoroso per TRISTE©

Nei primi week end di quest’estate, per sfuggire per qualche momento all’afa cittadina, ho cominciato a esplorare i dintorni di Roma e ho scoperto luoghi tranquilli e idilliaci, situati nei pressi di alcuni placidi laghi vulcanici situati a nord della Capitale.

Non ho mai capito perché ai laghi venga, nella vulgata comune, sempre attribuita una certa tristezza, una mestizia che li renderebbe adatti solo a vacanze dimesse e parsimoniose, quasi fossero una versione cheap del mare.

Trovo, invece, che il lago abbia una propria poesia, una dignità dovuta magari anche a quest’aura più rilassata, più provinciale che spesso, ne convengo, porta con sé.

Continua a leggere

Animal Daydream – Easy Pleasures EP

Marica Notte per TRISTE©

Da un po’ di notti non riesco a dormire molto bene. Non è inusuale che io abbia pensieri misti ad ansia per la mente, ma c’è qualcosa di diverso, qualcosa che riguarda in particolar modo la mia schiena.

Al mio risveglio mattutino devo inventare qualche esercizio posturale per raddrizzarmi. Qualcosa di molto lontano dallo yoga. Qualche mattina fa ho scoperto il perché di tanto fastidio: al mio letto mancano due doghe di pseudo legno. Le altre resistono con molta fatica.

Questo fine settimana dovrò cambiare il letto, sempre se riesco a superare le notti future senza ritrovarmi incastrata tra il materasso e la struttura del letto. Andrò all’Ikea e oltre a scegliere il letto meno costoso di tutti (garantito al massimo per qualche ora di sonno) dovrò cercare di convincere anche qualche anima pia ad aiutarmi a capire le istruzioni (solamente la parte visiva, quella, come dire, letteraria non l’ho mai considerata).

AnimalDaydream_EasyPleasures Continua a leggere

Jackson Scott – Melbourne – 2013

Far uscire dischi tra luglio ed agosto può essere rischioso. Soprattutto se non sono propriamente composti da hit rapide e invasive, c’è il rischio che passino inosservati sotto la calura estiva.

Ma per fortuna noi siamo attenti: per questo oggi vi presentiamo un disco uscito poche settimane fa per Fat Possum Records. Jackson Scott con il suo debut Melbourne. Eccovi la nostra review.

JS_Melbourne Continua a leggere