Fear Of Men + Flowers @ Concrete – London – 02/10/2014

La realtá é che il concerto dei Fear Of Men é iniziato martedí scorso quando, stupidamente, mi sono presentato alla porta del Concrete, salvo poi realizzare che era chiusa. Dovevo leggere meglio e comprendere che era Thursday la parola scritta vicino alla data del concerto, non Tuesday come credevo.

Poco male, due giorni di preavviso mi sono serviti a rispolverare il mio amore per Loom e due ore di serata a scoprire quello nuovo verso Jess Weiss.

La mia Vespa mi porta a Shoreditch in tempo per trovare spazio fra le prime file del Concrete, uno spazio che più underground non si può: è un basement dal soffitto basso, tubi a vista, tutto cemento (ma dai?!?), ma concepito splendidamente. Minimal-chic. Servono Averna, Cynar e birra Moretti. Sarà una grande serata.

IMG_3085 Continua a leggere

Wolf Alice – Creature Songs – EP

Ieri sono andato a Kew Gardens, un po’ perché a Londra splendeva il sole un po’ perché dopo aver assistito passivamente al “Reportage da Tellaro” della parte romana di TRISTE, avevo bisogno di tanta bellezza. L’ho trovata al Japanese Garden, sdraiandomi sull’erba, godendomi il sole.

Poi ho scoperto che i Wolf Alice erano arrivati al loro secondo EP, Creature Songs,  dopo l’interessantissimo Blush, uscito lo scorso Novembre ed il singolo Fluffy uscito a Gennaio 2013. E per finire, sono tornato a casa e mi sono aperto un bel rosé Côte des Provence, così, per sentirmi meglio.

small_Wolf-Alice-Creature-Songs-LRpackshot Continua a leggere

Oh Poor Watcher – Now They See Sky

Di musica se ne sente tanta in giro, anche perchè (fortunatamente) sempre di più sono i canali (di vario genere) che la promuovono. Alcuni, tra gli altri, sono più attenti a scovare le nuove uscite e proporle al pubblico. Tra questi ci piace sottolineare il lavoro de L’Attimo Fuggente, un programma radiofonico condotto da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che ogni lunedì ci propone una selezione musicale di altissima qualità e delle incredibili chicche.

Oggi abbiamo deciso di proporvi una delle loro ultime scoperte. Dall’antica città di York, una giovane ragazza e un progetto tutto da scoprire. Eccovi Oh Poor Watcher.

OhPoorWatcher Continua a leggere

The Thyme Machine – Wake Up with The Thyme Machine

L’altro giorno (“l’altro giorno” è un termine ambiguo che indica un giorno imprecisato tra l’altro ieri e 6 mesi fa. Nel caso specifico è settimana scorsa) ero a Lucca dove ho scoperto che oltre alla famosa e buonissima minestra di farro in quella splendida città fanno un’altra zuppa, la farinata lucchese (anch’essa, come la ribollita, a base di cavolo nero).

Questo ve lo dico perchè sono contento di averla scoperta, così come sono felice di aver scoperto questa band sul cui disco c’è una scodella con del liquido. Che probabilmente (visto il titolo) è del latte con dei cereali. Ma io posso anche convincermi che sia una zuppa.

thethymemachine Continua a leggere